Abbiamo montato i due nuovi elmetti LEGO realizzati per celebrare l'anniversario della Guerra dei Cloni 

E con questi due elmi siamo a quota 10! Si, esatto! Cifra tonda, per adesso! (Leia Boush 75351 presentato a sorpresa insieme a Rex e Cody sarà l’11º modello).

E si, so cosa state pensando, questa bellissima serie 18+ dedicata agli iconici elmi Star Wars, necessità di una mensola più grande.

img 00004

Ma torniamo ai due soggetti incriminati: Captain Rex (set 75349, 854 pz x € 69,99) e Commander Cody (set 75350, 766 pz x € 69,99), sono i 2 cloni più iconici di tutta la saga, specialmente per quella animata che ha preso vita nel 2008 con il film The Clone Wars per poi diventare la serie TV di Star Wars più longeva di sempre con 7 stagioni all’attivo.
Come di consueto per le ricorrenze annuali e in questo caso per i 20 anni della presentazione della Guerra dei Cloni, avvenuta su schermo con Star Wars episodio II, L’Attacco dei Cloni uscito al cinema nel 2002, LEGO, ha fatto uscire diversi set dedicati tra cui questi due elmi. Le scatole dei set in questione sono contrassegnate da un logo dedicato.

Partiamo quindi con questa reviews inziando dal Comandante Cody che è stato realizzato ispirandosi all’elmo nella sua versione “phase one”. Le linee spigolose e le curve tipiche della prima ondata di Cloni che vediamo su Geonosis, vengono riprodotte in modo molto fedele rendendo questo set uno dei più riusciti della serie.
Da sottolineare che Cody è conosciuto più per l’elmo in versione “phase two” in quanto lo vediamo su Utapau, “accendersi” dopo l’ordine 66, tentando di uccidere l’amico Obi Wan Kenobi.

Questo modello è sicuramente più divertente e veloce da montare. Non ci si annoia mai e il risultato finale raggiunge un ottimo compromesso tra accuratezza, tenendo conto anche delle dimensioni ridotte.
Unica parte vagamente mobile è il rangefinder che poi “rangefinder” non è, non avendo il visore integrato. Dovrebbe essere un’antenna integrata per le comunicazioni a lungo raggio.
Presente anche l’iconico proiettore rosso sulla tempia sx e il “visor” paraluce arancione e nella base la targhetta descrittiva.

L’elmo del Capitano Rex invece, riproduce la sua versione più iconica, quella Phase Two che vediamo nelle ultime stagioni di TCW, nella serie successiva Rebels e nella serie animata, attualmente in programmazione, dal nome The Bad Batch.
Interessante notare che l’elmo di Rex risulta essere una sorta di ibrido tra la versione P1 e la versione P2. Si nota infatti in modo evidente, il respiratore “saldato” al resto dell’elmo che, fatta eccezione della visiera t-visor in versione P1 è decisamente P2… Chiaro no?
Quella saldatura di cui sopra è stata replicata nel modello con l’aiuto di alcuni sticker.
È presente il rangefinder (il mirino laterale) e la livrea inconfondibile del personaggio, compreso l’effige sulla fronte (realizzata con i mattoncini) e gli sticker che rappresentano i nemici abbattuti.

A differenza di Cody, Rex è risultato un pelo più complesso nel montaggio e composto da moltissimi plate 2x1 e corner plate 2x2, che nell’insieme, allungano l’esperienza del montaggio e la difficoltà.
L’effetto finale è notevole, e l’accuratezza ricercata denota un ottimo lavoro di progettazione e di tecnica di incastro.

Molto contento di questi due set e del risultato finale e adesso, mensolone in attesa dell’ultimo presentato!